Tempo Libero

Weekend fuori porta in autunno: ecco dove il foliage è più affascinante

Weekend fuori porta in autunno: ecco dove il foliage è più affascinante

Avete sentito parlare del foliage? Forse non con questo termine specifico, ma sicuramente in autunno vi sarà capitato, nei boschi o nei parchi cittadini, di assistere al cambiamento di colore nelle foglie, che da verdi assumono tutte le sfumature dei gialli, dei rossi e dei marroni, diventando un affascinante e infinito caleidoscopio di nuance.

Ecco, il foliage è proprio questo, uno spettacolo naturale che dona serenità e rincuora lo spirito. Se avete in mente di organizzare un weekend fuori porta, approfittando delle temperature ancora miti, ecco alcune mete dove potrete osservare al meglio questo fenomeno. E scattare foto spettacolari.

I colli piacentini

Emilia-Romagna

Vigneti, borghi antichi, torrenti e castelli: sui colli piacentini, tra Piacenza e Bobbio, si trova tutto questo e molto di più: oltre alle bellezze naturali, qui anche la cucina tipica è gustosissima e merita un assaggio, tra primi piatti in brodo che contrastano le giornate più fredde, ottimi salumi e affettati (salame, coppa e pancetta in primis) e formaggi dai sapori decisi. Per smaltire questi cibi buoni ma a volte “impegnativi”, niente di meglio che una bella passeggiata sui colli coperti da vigneti infiniti, che subiscono il fascino del foliage, e sono puntellati di castelli, come Torrechiara, Castell’Arquato e Vigoleno.

Val Ferret

Valle d’Aosta

Se d’inverno è una meta imperdibile per lo sci, perché è dominata dal Monte Bianco, in autunno la Valle d’Aosta regala uno dei più variopinti foliage in Italia. Per ammirare questo fenomeno dirigetevi verso la Val Ferret, proprio sopra la bellissima Courmayeur (perfetta se volete dedicarvi a un po’ di shopping o a una sosta di ottima cucina di montagna, rivisitata in chiave chic): qui, le piste per lo sci nordico, oltre ai sempreverdi, sono popolate da altissimi larici, che in questa stagione si tingono di ocra e giallo-oro.

Parco nazionale delle Foreste Casentinesi

 Toscana

Sono state definite “le foreste più colorate d’Italia“, e non senza motivo: qui olmi, querce, faggi e tigli regalano, in autunno, uno spettacolo senza precedenti. Venite a visitarle durante le ultime due settimane di ottobre, quando le colline, e il monte Falterona, punto di osservazione privilegiato per ammirare il foliage, si tingono di tutte le sfumature calde dell’arcobaleno: giallo, rosso, viola, arancione…

Il treno per ammirare il foliage… seduti in poltrona

La Ferrovia Vigezzina-Centovalli, definita la “ferrovia panoramica più bella d’Italia” o il “treno del foliage”, va da Domodossola a Locarno (e viceversa) in circa un paio d’ore. Nel suo lento incedere, in autunno il treno attraversa boschi, prati e foreste dove il foliage è al suo massimo splendore. Questo suggestivo percorso si può fare anche nelle carrozze panoramiche, che permettono una visuale ancora più ampia sui panorami che circondano le rotaie.

Info: 0039 0324 24 20 55; sito web: vigezzinacentovalli.com

Invita i tuoi amici su Opinion Model

top
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi